Prisma

Domenica 11 Luglio / ore 22 / palco verde (rock d’autore)

L’idea: esprimere attraverso musica e parole i propri sogni, le proprie emozioni, le proprie speranze… Paolo e Alessandro Romeo scrivono “Utopie” la loro prima canzone.

Come il titolo del secondo album di F.Guccini, nasce il gruppo dei Prisma formato da quattro elementi: basso, due chitarre, batteria.

E proprio al mondo dei cantautori che il gruppo s’ispira (Guccini, Ligabue, Modena, Nomadi) con l’intenzione di esprimere un diverso modo di raccontare esperienze vissute. I Prisma prendono così forma (non percorrendo la strada delle cover); fin dall’inizio, descrivono il loro vissuto quotidiano con parole e musica.

Una forte base d’ispirazione dei testi dei Prisma proviene dall’esperienza “Estate Giovani R.Buracco” non solo un centro estivo, ma una possibilità per stare insieme, basata sulla convivenza, la condivisione e l’incontro con l’altro. All’interno di questa convivenza fuori dalla solita quotidianità, s’inizia spesso a vivere senza le solite abitudini, ma con la spontaneità di scoprire le altre persone. Attraverso la conoscenza, il vivere quotidiano e la progettazione di piccoli eventi artistici con bambini e ragazzi nascono spunti e idee che trasformano emozioni, sensazioni e stati d’animo, in canzoni.

Dopo due anni di soddisfacenti uscite live, i Prisma decidono nel giugno 2009 di registrare il loro primo Cd, otto canzoni, un concept album che è anche la colonna sonora di uno spettacolo teatrale, che in collaborazione con l’Associazione L’Arvicola onlus il gruppo rappresenta e porta in “tournée” .

Con l’arrivo della primavera 2010 entra a far parte un nuovo componente (Andrea Nejrotti) data la necessità del gruppo di esprimere al meglio i propri brani attraverso l’uso di pianoforte, tastiere e fisarmonica.

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,