Compagnia IL SOGNO

Venerdi 9 luglio, ore 21, palco verde

“Piccoli Crimini Coniugali”:

Lisa e Gilles rientrano a casa dall’ospedale, anche se Gilles non è proprio
sicuro di essere a casa. Non è nemmeno sicuro che Lisa sia sua moglie, per
la verità. A dirla tutta, non è più certo proprio di niente, e si aggira in
quello che dovrebbe essere il suo salotto con grande diffidenza. Questo lo
scenario in cui si apre PCC – Piccoli Crimini Coniugali, l’atto unico di
Eric Emmanuel Schmitt che la compagnia de Il Sogno porterà in scena all’Art
Attack Summer Festival di Torino. continua a leggere »

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 3 July 2010 | Nessun commento

Categoria: Teatro | Tags: , ,

Woochie

Sabato 10 luglio, ore 1, palco verde

Il collettivo Woochie nasce a Torino nel 2008.

Woochie è una parola di derivazione amazzonica, definisce una pratica sciamanica: una respirazione che porta a sprofondare in una sorta di dormiveglia in cui è possibile esplorare i territori dell’inconscio.

La maggior parte dei suoi membri attuali si occupa principalmente di attività teatrali ed è accomunata dalla formazione teatrale acquisita presso la Scuola per lo Sviluppo del Metodo, diretta da Marco Viecca. continua a leggere »

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 3 July 2010 | Nessun commento

Categoria: Teatro | Tags: , ,

Giorgia Goldini: Iole Mariposa

Sabato 10 luglio ore 19 Palco Verde
Uno spettacolo che vuole rassicurare i nostri cuori infranti, dicendoci che anche se fa male poi passa, che anche se non sembra esserci via d’uscita poi la via d’uscita c’è, perché dopo una caduta c’è sempre una salita, e poi una curva, e poi delle scale, e poi un piccolo dirupo, e ancora un grande guado, e poi un muretto, delle buche, un cespuglio, delle rapide, qualche rovo e poi finalmente… JOHN.

Non mancheranno i tortelli di pavone, le ali di panda fritte,le polpette di merda,il pasticcio di piselli ripieni e …

E’ una progetto Bottega Bottoni e collaborano all’idea:Giorgia Goldini, Chiara Cusani, Aidi Tamburino,Catherine Chanuoux, Agotino Nardella e Libellulart.

Giorgia dice di sè…Sono alta 1.50 precisi, ma ultimamente ho tagliato i capelli e mi sono slanciata. Mi sento in grado di cucinare qualunque cosa minerale, vegetale o animale. Ho deciso di farmi degli occhiali nuovi da svista. Mi piacerebbe vivere dentro la pubblicità della Findus soprattutto per l’abbinamento dei colori. Sto costruendo un ventilatore grossissimo che toglie i pensieri facendoli volare via dai capelli. Forse ho capito il senso del “non so”: non lo so. Mi piacerebbe andare in vacanza in apnea. In genere sono una che preferisce la malinconia. Mi piacerebbe essere azzurra con i capelli del colore del crodino. Da quando il cuore mi si è rotto lo tengo in tasca in un sacchettino di plastica, ma non fa impressione. Cerco di far uscire il cappello dal coniglio. La mia prima passione è il teatro, ma devo dire che ho una passione smisurata anche per gli SPORT.. tutti! Esclusi quelli in cui ci si sporca di terra o fango, peggio ancora di cacche varie di aminali ammaestrati, mi piacerebbe dire che amo stare sdraiata in spiaggia a prendere il sole, ma lo sanno tutti che il sole fa male e invecchia la pelle.. io però mi sento


  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 2 July 2010 | Nessun commento

Categoria: Teatro | Tags: , ,

REGULA WAGNER

Venerdì 9 Luglio ore 21,00

In regula idea wagner la contemporaneità à elemento essenziale della creazione artistica. nelle sue composizioni non vi à conservazione, ma ricerca, metamorfosi. la batteria stessa à trasformata. gli elementi tradizionali lasciano spazio a strumenti rigenerati da pezzi ritrovabili nella quotidianità dei gesti, della casa, della cucina, del lavoro, della strada. così nelle sue performances: il pubblico, i rumori esterni, l’energia del luogo, fattori che creano l’unicità di quel momento, vengono accolti entrando a far parte delle sue instant composing.
“Paesaggi Sonori”
é il frutto di un profondo ascolto interiore e dell’intorno, urbano e naturale, che viene trasformato in musica. continua a leggere »

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 28 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Teatro | Tags: , ,

Teatro Saltapasti: Lucciole Per Lanterne

Sabato 10 Luglio 0re 20 palco verde

TEATRO SALTAPASTI
LUCCIOLE PER LANTERNE
La “Compagnia dei Saltapasti” nasce nel 1996, quando un gruppo di
amici viene invitato tra gli animatori della rievocazione storica
“C’era una volta un re” di Rivoli. Ed è proprio nel contesto del
teatro di strada che la compagnia, con il nome di “Gruppo teatrale
Durendal”, muove i suoi primi passi, portando in scena tra il 1996 e
il 2003 brevi testi autoprodotti e ritagliandosi uno spazio fisso tra
le compagnie teatrali presenti all’appuntamento rivolese.
Il 1 giugno 2004 alcuni elementi del gruppo decidono di costituire “La
Compagnia dei Saltapasti”, associazione ricreativa e culturale senza
scopo di lucro, con l’intenzione di rinnovare e ampliare
l’orientamento artistico. Gli anni successivi sono dedicati alla
formazione di esperienze in ambito teatrale, collaborando con altre
compagnie e partecipando a corsi e scuole.
Dal 2006, la Compagnia dei Saltapasti organizza laboratori di
recitazione per i ragazzi della Circoscrizione 10, in un progetto
congiunto con la Cooperativa Sociale Mirafiori. L’obiettivo del
laboratorio è avvicinare i giovani delle scuole medie e superiori
all’esperienza teatrale. continua a leggere »

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 28 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Teatro | Tags: , ,

DIDIE CARIA feat A.Sanfilippo e D.Neffat

Sabato 10 Luglio / nel silenzio della notte … / palco verde

Oggi Didie Caria si trova a New York a cantare e a far conoscere al sua musica , ma torna giusto in tempo per l’ArtAttack summer Festival, per farci ascoltare le bellissime canzoni del nuovo album Ladro di Storie!

Didie Caria nasce a torino nel 1980 , dopo una lunga formazione musicale e di teatro-danza, insieme tra gli altri ad il Reverendo Lee Brown , Carl Anderson , Tony Bungaro , Stefania Lo Magli , Masaki Ivana , Raffaella Giordano , Michela Lucenti aprile , Donna McElroy , Dennis MontgomeryIII della Berklee College of Music , Judith Malina (Living Theatre) ed ad una ancor più sorprendente attività concertistica tra cui:
-dal 1997 corista/solista nella “Freedom Family” diretta dal Rev. Lee Brown con cui partecia al tour in Giappone nel 2000, e dal 2002 ad oggi alle tournée internazionali “I’ve got to move tour” con date in Italia,Spagna, Germania , Ungheria , Olanda e Repubblica Ceca;
-collabora fino al 2001 col gruppo The Spirit & Soul Singers diretto da Aurelio Pitino col quale si presenta nel Novembre del ’99 e 2000 al festival “Jubilmusic”;
-2001 organizza, produce e interpreta , nella parte di Giuda, un rifacimento del Musical Jesus Christ Superstar;
-nel luglio 2003 apre al Chico Boom Festival il concerto di The Roots;
-nel 2003 vince il Gospel Jubily Festival come cantautore con Lucia Rapisarda;
-nel 2006 esce il primo album “Cerchi sulla sabbia”e incomincia la collaborazione con il chitarrista jazz Max Carletti (attivo da quindici anni nella scena italiana e quest’anno in touneè con Eugenio Finardi);
-dal 2007 lavora inoltre nel teatro-danza nella produzione di “Per Sempre” per il Teatro Stabile di
Torino;
-collabora con la Fondazione Teatro ragazzi e giovani come consulente musicale per lo spattacolo “Grund” in scena da Aprile ’08 e lavora in qualità di doppiatore/
cantante a Telecitta Studios per sigle e cartoni animati quali “Chowder”, “Jimmy out of
Head”, “Muppets” ecc.. in onda su Disney Channel e Cartoon Network;
termina nel maggio 2008 la composizione del nuovo album IL LADRO DI STORIE.
E’ finalista al Premio Lunezia, Lennon Festival e musicultura nel 2009.
Nel 2010 esce Se lo vuoi singolo del nuovo album di Dj Jad .

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,

Simbiotika

Venerdi 9 Luglio / ore 21.30 / palco verde (world music)

Simbiotika è il progetto crocevia di quattro esperienze umane e artistiche differenti.

Il suono e il ritmo delle percussioni,della ricerca timbrica,del piano e dell’elettronica,in simbiosi con una voce ricca di sfumature,ponte fra Occidente e Oriente.

Le mani che esplorano lo strumento madre,il tamburo,dialogano con le emozioni veicolate dalla voce umana e con il suono degli strumenti di sintesi,espressione del desiderio di andare sempre oltre,di immergersi nella molteplicità del conosciuto per raggiungere l’incognito.

L’identità culturale,la differenza e la diffidenza,la certezza che porta alla morte nell’atrofia del non movimento,sfumano e si dissolvono.

Un viaggio onirico e poetico,interiore ed esteriore,biografia del nostro tempo,incontro di mondi e culture illusoriamente distanti

Componenti:

Maurizio Murgia: percussioni

Pepe Sanna: percussioni

Simona Storobelea: voce

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,

Chiave di Es

Domeni 11 Luglio / ore 22 / palco verde (rock)

Quando il rock è innanzitutto rock , ma anche qualcosa di più ! I Chiave di Es dopo molti premi e ottima critica saranno da noi soprattutto per farci divertire con la loro musica senza frontiere.

La band nasce nel dicembre del 2004 Alessio Pellegrino (chitarra/tastiera) e Dario Scopesi (basso), ai quali si unisce Luca Restagno (chitarra/voce), che dopo aver suonato in diverse band grunge e hard rock torinesi, decide di dedicarsi a questo nuovo progetto. Completa la formazione Andrea Paraboschi (batteria).

Nascono così i Chiave di Es.

All’inizio del 2006 la line-up cambia: Andrea passa il testimone a Davide Paparella, che con i suoi 20 anni di carriera musicale che lo hanno reso partecipe di progetti heavy metal, rock, hard-core, punk, elettronica e standard jazz, si adatta bene allo spirito eclettico del gruppo. I Chiave di Es rivedono così il loro repertorio, modificando alcune parti delle vecchie canzoni e scrivendone di nuove.

ll periodo tra il 2006 e il 2007 vede la band esibirsi dal vivo in numerosi locali torinesi, grazie anche all’appoggio dell’associazione HTS musica, partecipando inoltre a diversi concorsi per band emergenti, tra cui spiccano la semi-finale a “RockintheWeb” e il terzo posto all’ “Ovesfest 2007″ di Grugliasco e la vittoria del concorso “Rainbow on the rock” nel giugno del 2008, la vittoria della finale regionale di Rock Targato Italia 09 e ancora la vittoria del Kallio Festival 09 di Salza di Pinerolo.

A Marzo del 2008 ha visto la luce il primo EP dei Chiave di Es intitolato “Satura Lanx” un termine latino che indica un piatto ricco e colorato, una similitudine in qualche modo con il variegato genere musicale della band.

Nel 2009 la band vince la finale regionale di Rock Targato Italia e ben si classifica alla finale nazionale del medesimo concorso.

Il termine “Chiave di Es” è giocato sull’accostamento del termine Chiave, utilizzato sui pentagrammi in musica per indicare l’altezza dei suoni riportati, e il termine Es, che ricorda per la sua brevità una nota musicale (Do, Re, Mi etc), ma si riferisce al concetto di Es del filosofo e psicoanalista Sigmund Freud. In parole semplici Chiave di Es vuole in qualche modo rappresentare il processo di identificazione-soddisfazione dei bisogni che suscita l’ascolto della musica nell’essere umano.

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,

the LOOP DUO

Venerdi 9 Luglio / ore 19 / palco verde  ( prog, funky, jazz)

Sono l’unico gruppo proveniente non dal Piemonte ma che naviga tra Liguria e Lazio; sono in due ma sembrani in molti :  musica pensata che fa smettere di pensare, divertente ed intelligente.

EMILIANO DEFERRARI

Frequenta la scuola jazz del Louisiana Jazz Club di Genova, dove, sotto la guida dei maestri Alex Armannino, Giampaolo Casati e Piero Leveratto si immerge nello spirito della musica improvvisata e dell’armonia moderna, arrivando presto a suonare con formazioni jazzistiche nello stesso importante club genovese e uscendo dalle mura cittadine con il Guitar Ensemble del suo maestro Alex Armannino. Tra il 2001 e il 2004 come tecnico del suono, cura la qualità audio dei concerti dei Real Dream e prepara nuovo materiale per un progetto solista nel suo studio di registrazione di Genova e, successivamente, a Roma.Nel 2005 compone le musiche per la performance di teatro-danza La Pacchiana con le coreografie di Emanuela Mondiello. Attualmente collabora con il chitarrista e compositore Adriano Arena, portando in giro per l’Italia “The Loop Duo” un concerto/spettacolo dove funk, prog, classici italiani e musica improvvisata si fondono tra riff graffianti e assoli vocali e di chitarra.Tre nuovi lavori registrati al Rhome Recording Studio di Roma attendono una prossima pubblicazione.

ADRIANO ARENA

Comincia gli studi della chitarra elettrica nel 1991 suonando, parallelamente, in numerose cover-bands locali. Seguito dal chitarrista ENRICO PINNA, approfondisce le conoscenze musicali in ambito jazz e fusion. Successivamente si orienta verso creazione di uno stile personale, dedicandosi alla cura della qualita’ del suono e introduce l’utilizzo della chitarra synth. Dal 2007 collabora stabilmente con ERIKA CELESTI in duo acustico/elettrico,proponendo sia un tributo a Sting e Police,sia un progetto parallelo che va a toccare la storia del rock dagli anni 70 ai giorni nostri,anche qui con l’ausilio di loopstations sia per la chitarra che per la voce. Attualmente e’ insegnante di chitarra elettrica presso le scuole genovesi ROLAND MUSIC SCHOOL e DRUMCLUB GENOVA

Dal Maggio 2008 e’ endorser per le casse “DINO’S GUITARS”.

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,

Daniela Martini

Venerdi 9 Luglio / ore 19 /palco verde  ( Bossa Nova)

La sua voce ha quella  intensità propria del talento,  caratterizzata dall’essere subito riconoscibile, arrivare alla mente e al cuore: presenterà grandi classici per accompagnarci all’inizio della serata  subito nella piazza delle arti che sogniamo.

Cantante jazz, moderno e bossa nova, nasce ad Ancona dove dal 1993 al 1997 è stata allieva di Isabella Celentano per poi proseguire gli studi al Centro Jazz di Torino, che ha frequentato fino al Giugno 2006, seguendo i corsi di teoria, armonia, tecnica vocale e improvvisazione.

Nel 2005 fonda con Adriano Vecchio il duo Quiriri e il quartetto Alma Brasileira

Nel 2009 ha curato la colonna sonora del cortometraggio “Una lezione d’amore” di Tamara Brazzi.

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,

Sguainz

Domenica 11 Luglio / ore 20 / palco verde (jazz fusion)

Gli Sgainz sono una realtà ormai conosciuta a Torino da diversi anni; sempre cangianti sanno rendere irripetibile ogni loro esibizione, con qualità, ironia e un pizzico di follia!

La musica degli Sguainz è stata etichettata come “garage”, “pop”, “jazz” o “rock”, ma sfugge da sempre ad una definizione precisa. L’originalità delle composizioni, l’improvvisazione e il dialogo tra i musicisti creano un sound alternativo, ironico e elegante, che affascina e stupisce con l’inaspettata e genuina semplicità delle novità. Le performance live sono occasioni uniche per scoprire una band che ha sempre privilegiato percorsi underground tanto da diventare una vera e propria “mania cult” per i suoi fan.

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,

Prisma

Domenica 11 Luglio / ore 22 / palco verde (rock d’autore)

L’idea: esprimere attraverso musica e parole i propri sogni, le proprie emozioni, le proprie speranze… Paolo e Alessandro Romeo scrivono “Utopie” la loro prima canzone.

Come il titolo del secondo album di F.Guccini, nasce il gruppo dei Prisma formato da quattro elementi: basso, due chitarre, batteria.

E proprio al mondo dei cantautori che il gruppo s’ispira (Guccini, Ligabue, Modena, Nomadi) con l’intenzione di esprimere un diverso modo di raccontare esperienze vissute. I Prisma prendono così forma (non percorrendo la strada delle cover); fin dall’inizio, descrivono il loro vissuto quotidiano con parole e musica.

Una forte base d’ispirazione dei testi dei Prisma proviene dall’esperienza “Estate Giovani R.Buracco” non solo un centro estivo, ma una possibilità per stare insieme, basata sulla convivenza, la condivisione e l’incontro con l’altro. All’interno di questa convivenza fuori dalla solita quotidianità, s’inizia spesso a vivere senza le solite abitudini, ma con la spontaneità di scoprire le altre persone. Attraverso la conoscenza, il vivere quotidiano e la progettazione di piccoli eventi artistici con bambini e ragazzi nascono spunti e idee che trasformano emozioni, sensazioni e stati d’animo, in canzoni.

Dopo due anni di soddisfacenti uscite live, i Prisma decidono nel giugno 2009 di registrare il loro primo Cd, otto canzoni, un concept album che è anche la colonna sonora di uno spettacolo teatrale, che in collaborazione con l’Associazione L’Arvicola onlus il gruppo rappresenta e porta in “tournée” .

Con l’arrivo della primavera 2010 entra a far parte un nuovo componente (Andrea Nejrotti) data la necessità del gruppo di esprimere al meglio i propri brani attraverso l’uso di pianoforte, tastiere e fisarmonica.

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,

Dagon- ARIA COMPLESSA

Venerdi 9 Luglio / ore 2 / palco verde

Uno spettacolo forse mai visto a Torino : un attore in quadrifonia

La passione per Lovecraft e l’attrazione per il fantastico mondo di questo scrittore, la tessitura psicologica dei suoi soggetti, delle paure e dei misteri dell’inconscio può fornire stimoli artistici più che reali tanto da sperimentare una sonorizzazione di un suo racconto! Da qui “Lovecraft da ascoltare”

Un radiodramma……tuttavia un radiodramma dove la voce non è unica protagonista ma strumento solista riccamente accompagnato da un’orchestra di oggetti sonori ricavati da tecniche diverse della Live Electronics. Sintesi, elaborazioni di suoni concreti e voci modulate e sovrapposte che accompagnano il racconto e sottolineano elementi chiave della lettura di “Dagon”. Un attore,un sound designer, 4 altoparlanti.

Lo spettacolo nato da un progetto per il Conservatorio “Verdi” di Torino in versione “acusmatica” da parte di Adriano Vecchio è ora elaborato e adattato per una versione “Live” per elettronica e attore all’interno di “Aria Complessa” in collaborazione con Vincenzo Di Federico (attore e parti vocali).

“E’ uno che si gode la vita, come tutti quelli a cui è risparmiata la malediazione dell’intelligenza”.

Componenti: Adriano Vecchio (Live Electronics) e Vincenzo Di Federico (attore)

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,

FraDiavolo

Sabato 10 Luglio / ore 19 / palvo verde (cantautore)

Esistono diversi tipi di cantautori, alcuni incominciano a portare la loro musica da giovanissimi per le strade del proprio quartiere, hanno bisogno di dialogare con le persone, scontrarsi con esse per ricomporre il tutto; altri la loro storia la raccontano essendo, in primis, osservatori,  silenziosi e acuti, ascoltando il mondo che li circonda e interiorizzando.

Sicuramente questo è il grandangolo che usa Fradiavolo con risultati di leggerezza penetrante.

FraDiavolo,al secolo Andrea Calabrò,è un torinese e come buona parte dei torinesi è figlio di meridionali.

Ha da qualche anno passato la trentina ma probabilmente non se ne è ancora accorto perchè continua a vivere con la testa allegramente tra le nuvole.

Ha da sempre la passione per la musica a cui si dedica fin dall’età di otto anni prendendo le prime lezioni di chitarra con il maestro Paolo Leombruni. Insoddisfatto dell’impostazione classica a diciassette anni si iscrive alla scuola civica per studiare chitarra jazz con il maestro Mario Petracca fino al 1995.Da allora suona il basso,la chitarra e le percussioni in diverse situazioni dal jazz al rock al folck,.

Il progetto FraDiavolo nasce circa un anno fa con la demo “comediavolo” (interamente registrata in casa), in cui raccoglie le idee di anni di musica .

Inizia quindi ad esibirsi nei locali della città riscontrando una buona risposta del pubblico che lo spinge a registrare una nuova demo che chiamerà PRESA DIRETTA poichè non è altro che la ripresa diretta di un concerto a porte chiuse, negli studi Imaginaproduction di Torino, a cui partecipano tutti i suoi più cari amici e fun.

Presta inoltre tre dei suoi brani per la colonna sonora del corto “Una lezione d’amore” di Tamara Brazzi che vengono prodotti da Adriano Vecchio allo studio Seven con la partecipazione di In Vivo Veritas e Daniela Martini.

Attualmente,oltre a comporre e cantare le sue canzoni in giro per la città,suona il basso nel nuovo progetto “DNStree” di Stefano Danusso con il batterista Fabrizo Sanna e studia da autodidatta il flauto traverso

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,

AFRICVS

Sabato 10 luglio ore 19  / Palco Verde / (Etnica)

AFRICVS… come un tempo veniva chiamato il vento proveniente da sud, dall’Africa. Così noi cerchiamo di far arrivare con la nostra musica un caldo impeto di vento col quale avvolgere chi ci ascolta e portarlo a danzare e cantare con noi.

.. Non solo negli spettacoli afro, ma parte degli AFRICVS li trovate anche come percussionisti per i corsi di danza afro del Cus Torino e Silvan SchoolDance. Gli Africvs dal 2005 si esibiscono in locali e festival di artisti di strada. A volte capita di creare improvvisati concerti per le vie della città o nei parchi, con un pubblico anch’esso improvvisato ma sempre partecipe e divertito. Special thanks to Fiorenzo, Elio, Raffaella Noto e Fede.

Gli Africvs sono:

alle percussioni: Alessandro, Davide, Paolo, Rodo e Federica;

alle danze: Alice, Angilù, Erika, Nene, Sissi, Simina, Simona e Paola.

  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • email

Scritto il 26 June 2010 | Nessun commento

Categoria: Musica | Tags: , ,